Español Español Portugeus Seguci su: Twitter Seguci su: Twitter Logo

☎ +39 081 0118520


MISSIONARI ITALIANI. Nell’anno 2004 nasce anche la Fundacion Gotas de Amor nella città di J.J.Castelli con il progetto “Casa Bethel”. Inizialmente voleva essere solo una mensa (comedor) per i poveri ma ben presto casa Bethel diventa una centro di accoglienza per bambini abbandonati, maltrattati, violentati e abusati, che il Tribunale dei minori ci affida. Naturalmente dietro tutto ciò c’è un disegno divino e un cuore umano, quello del Pastore Vincenzo Ciano e della sua famiglia che già negli anni 90 predicava l’evangelo in questa terra e dal 2004 si trasferiscono definitivamente a J.J. Castelli per dedicarsi completamente alla vita di questi bambini. "Gocce d'Amore Italia" | Clicca qui |

Storia


Storia Casa Bethel

La Famiglia Ciano
Vincenzo Ciano, originario della città di Napoli, vissuto nella città di Marano di Napoli dal 1971, nell’ anno 2004 si trasferisce in Argentina con la sua famiglia, mandati dall’associazione "Gocce d’Amore"di Cugliate Fabiasco (VA) con una missione da compiere nelle parti più povere di questa nazione martellata dalla crisi economica e sociale. La regione del Chaco, situata ne, situata nel nord argentino con un clima subtropicale e arido, dove i bambini soffrono le peggiori consequenze. L’ obbiettivo della famiglia Ciano era quello di aiutare questi poveri piccoli e con l’ aiuto di Dio c’è riuscita. Infatti, oggi, Casa Bethel è una realtà.

Casa Bethel

Casa Bethel, costruita nella città di J. J. Castelli (Chaco), è stata inaugurata il 9 aprile 2005, con la presenza dall’ Italia del presidente di "Gocce d’Amore" Beniamino Bertini e del Dott. Bruno Pozzi di Cugliate Fabiasco.

Il Nostro Lavoro

La Casa cominciò a funzionare come mensa per i bambini poveri. Ma con il passare del tempo il lavoro cominciò a evolversi in qualcosa di speciale. Oggi ospita più di 60 bambini, con età che variano, da un mese fino a 18 anni. "Casa Bethel" è oggi anche una scuola, con 5 maestri . Molto notevoli i miglioramenti nel settore scolastico da parte dei ragazzi, fra i quali, chi non e chi non era mai anadato a scuola in 15 anni di vita e non sapeva leggere e scrivere.Casa Bethel, funziona anche come centro spirituale, tutti i giorni viene insegnato ai bambini la Parola di Dio. Molti bambini sono riusciti a superare i gravi traumi grazie all’ amore che il Signore ha messo nei cuori.

Proggetti

Il nostro prossimo obbiettivo è costruire una scuola per tutti i ragazzi del quartiere, qui nel terreno della Fondazione, e anche delle officine dove possano conoscere il mondo del lavoro imparando un mestiere.